Il discorso cambia se si è con altre persone. Telefono 055 6587611 Email [email protected], Tabloid società cooperativa Firenze, Via Giovanni dalle Bande Nere, 24, Telefono 055 6587611Email [email protected], Il Reporter Iscrizione registro stampa del Tribunale di Firenze N° 5579 del 17/05/2007, © Il Reporter | Tabloid società cooperativa | Riproduzione riservata | Iscr. Per gli spostamenti in macchina è necessario continuare a rispettare la distanza di sicurezza dalle altre persone e stare con la mascherina durante tutto il viaggio: durante la “fase 3”, se non si è conviventi, a bordo possono viaggiare il conducente sul sedile di guida, senza nessuno accanto, e 2 passeggeri sul sedile posteriore, con il posto centrale lasciato libero, quindi il più distanziati possibile. Nelle zone arancioni ci si può spostare esclusivamente all’interno del proprio Comune, dalle 5 alle 22, salvo eccezioni. In altre parole, può ripartire il turismo. In quanti si può stare in auto dal 3 giugno . Le FAQ del governo parlano infatti di nucleo familiare e con questo termine si intende chi vive “nella stessa unità abitativa” (ossia nello stesso alloggio), indipendentemente dai vincoli di parentela o di matrimonio: cosa significa? In questo caso si deve mantenere il distanziamento di 1 metro e, al massimo, possono esserci 3 persone per macchina il più lontane possibile tra loro (1 persona davanti e due dietro ai lati). Gli allegati del nuovo Dpcm dicono che le limitazioni dettate dalla distanza di sicurezza anti-Covid non si applicano a bordo delle auto per i conviventi, i familiari, i congiunti e le persone che intrattengono rapporti interpersonali stabili, specificando questi esempi: Cosa vuole dire? Autorizzazione Anche durante il bianco inverno e pure in questi mesi davvero particolari, il Trentino si è preparato per accogliere i propri ospiti in tranquillità e sicurezza. Quanti passeggeri? Money.it srl a socio unico (Aut. E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? “Non si può uscire in due in macchina, anche della stessa famiglia“. La norma obbliga che sia libero il posto centrale di ciascuna fila di sedili, salvo che su una fila ci sia un solo passeggero. Si può andare a messa, al cimitero e a un funerale fuori comune? Mascherina obbligatoria anche in auto? Tenendo sempre a mente una raccomandazione: ormai lo sappiamo, non è “un liberi tutti” e non bisogna abbassare la guardia. In quanti si può salire sul mezzo privato? Nella parte anteriore dell’auto può stare soltanto il guidatore mentre per ogni fila posteriore sono ammesse al massimo due persone (alle estremità di fianco ai finestrini). Però attenzione alla residenza, perché salvo figli e coniugi gli altri rischiano lo stesso la multa se non risultano conviventi. Le regole sul distanziamento non si applicano però per i fidanzati che non abitano sotto lo stesso tetto (quindi si può stare accanto in auto) oppure per amici molto stretti, congiunti e conoscenti che di norma frequentano gli stessi luoghi. Le cose cambiano tra persone dello stesso nucleo familiare: chi vive sotto lo stesso tetto può viaggiare in moto in due, senza limitazioni e rischio di incorrere in sanzioni, esattamente come previsto per l’automobile. Per questa ragione - qualsiasi sia il motivo dello spostamento - non si può far salire a bordo un amico o un congiunto non conviventi. Si progetta l’app “SiciliaSiCura“, che dovrebbe essere pronta nei prossimi giorni e che permetterà a chi arriva sull’isola di rimanere in … Cerca nel sito: In moto o in motorino è impossibile mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro tra il guidatore e il passeggero. Il numero massimo di persone che possono stare in macchina dipende dalla tipologia e dalla capienza della vettura e non dal colore della regione di residenza. Cosa si può fare e cosa cambia per i cittadini? No, non si può viaggiare in 4 sulla stessa macchina. È possibile viaggiare in auto con altre persone non conviventi, a patto che si rispettino tutte le precauzioni in vigore anche per il trasporto non di linea. In quel caso è obbligatorio rispettare la distanza di sicurezza fra i passeggeri. Quindi in tutto possono circolare sulla stessa auto al massimo 3 persone e questo vale sia in zona gialla, arancione e rossa. Ma quali sono le regole per auto e bici? Chi per lavoro utilizza camion, furgoni e altri mezzi di trasporto, deve indossare la mascherina e rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro, anche se questo significa diminuire le persone a bordo. Le limitazioni agli spostamenti sono le stesse in tutte le Regioni e sono in vigore dal 10 marzo fino al 3 aprile 2020. Anche se il distanziamento è assicurato, tutti i passeggeri devono indossare la mascherina protettiva per l’intero tragitto, pena la multa da 400 a 1.000 euro. Cosa si può fare dal 3 giugno in Sicilia. Non è … Anche la Sicilia, dopo qualche titubanza, si uniforma alle direttive nazionali e apre agli spostamenti tra regioni. La Toscana rischia di cambiare colore questo weekend, Notizie, eventi, cultura, cosa fare a Firenze. Ma si può arrivare in Val di Non in macchina anche dal Passo della Mendola, dal Passo delle Palade, dalla Val d’Ultimo, dalla Val Rendena e da Molveno, sempre su strade diverse. Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona, Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa, Vaccino AstraZeneca: quante dosi servono e dopo quanto fare il richiamo, Covid Toscana, superati i 140 mila contagi. In caso contrario, il posto di fianco al guidatore deve essere lasciato vuoto e i passeggeri possono essere al massimo due, seduti dietro vicino ai finestrini. Ricordiamoci di avere sempre l’autocertificazione per gli spostamenti. Con una temperatura sopra i 37,5, ad esempio, non si può viaggiare , come stabilito dal governo. In moto o scooter si può viaggiare in due se si è conviventi Quanti possono salire in auto? Con il casco integrale però si può fare a meno di indossarla se si tiene chiusa la visiera.. Che ci si trovi in zona gialla, arancione o rossa, l’ultimo Dpcm del governo, valido dal 16 gennaio al 5 marzo 2021, ha lasciato ferme le limitazioni generali mentre un nuovo decreto legge Covid ha cambiato introdotto restrizioni e deroghe per gli spostamenti: quindi in quanti si può stare in macchina adesso se non si è conviventi (indossando con la mascherina)? Il ministero dell'Interno ha spiegato che le regole cambiano a seconda che si vada in macchina con persone conviventi o meno - Chiarimenti anche su moto, scooter e biciclette Le norme del Dpcm inoltre prevedono l’obbligo di indossare la mascherina quando ci si trova in auto con persone non conviventi, per tutta la durata del viaggio: le mascherine non sono obbligatorie invece se si viaggia in macchina da soli o accompagnati da persone con cui si convive nella stessa abitazione. Nessuno di questi accorgimenti vale per le persone dello stesso nucleo familiare che viaggiano insieme, né il distanziamento né tantomeno la mascherina. Con il Dpcm del 16 gennaio vengono confermate le linee guida diffuse finora. Dunque dove si può andare in macchina senza rischiare multe?In un articolo dedicato abbiamo riassunto in breve le "regole d'oro" per muoversi nella Fase 2, e qui vogliamo dare una risposta chiara, una volta per tutte, a quelle domande anche banali che molti italiani ancora si pongono rispetto agli spostamenti in auto.. Devo avere sempre l'autocertificazione? Come andare in macchina dal 3 giugno. Si può andare in 4 o anche 5 se la macchina lo permette. Non si può uscire di casa se non per validi motivi. Nel caso di amici che si vedono ogni tanto (e che quindi non condividono abitualmente gli stessi luoghi) si può viaggiare insieme in auto rispettando le regole anti-Covid del Dpcm: in una normale utilitaria a 5 posti, si può stare in 3, il conducente e due passeggeri dietro, seduti distanziati. A meno che non sia una persona convivente. Dati e bollettino sul Covid in Toscana del 10 febbraio, Scuole, bar e ristoranti, le regole per gli spostamenti: cosa cambia e cosa si può fare in zona arancione. “In macchina – si legge su Repubblica – è obbligatorio mantenere la distanza di un metro, quindi si può andare con un’altra persona seduta sul sedile posteriore. Proviamo a far chiarezza con la risposta ad una delle “FAQ” (le frequently asked question, cioè le domande poste più spesso) sul sito del Governo. Le regole generali sono quelle previste dai precedenti decreti del presidente del Consiglio (in una sigla Dpcm): a bordo le mascherine rimangono obbligatorie se non si è conviventi, confermata la distanza di sicurezza nell’abitacolo per limitare la diffusione del Covid-19, si può viaggiare in auto con 3 persone ma non si può andare in 4 nella stessa macchina se non si è conviventi o se non si intrattengono rapporti interpersonali stabili. Chi vive sotto lo stesso tetto può disporsi come vuole e senza mascherina. Si può raggiungere la seconda casa, fare la spesa sul territorio regionale, viaggiare con i congiunti, andare con la macchina a fare sport Quindi si può andare da una regione a un'altra senza dover compilare autocertificazioni o senza un motivo di necessità. Articolo originale pubblicato su Money.it qui: Le eccezioni sono previste sempre per motivi di salute, lavoro o necessità. Per le auto con 6 o più posti va replicato lo stesso modello, per capire quante persone possono circolare sulla stessa macchina: su ogni fila di sedili possono stare al massimo 2 passeggeri (distanziati), mentre davanti può viaggiare solo il conducente senza nessuno accanto. Serve accordo con regione Veneto. La seconda ondata di Covid 19, che sta drammaticamente investendo l’Italia e il resto del mondo, riporta in auge alcuni quesiti che sembravano dimenticati durante l’apparente “calma” estiva: in quanti si può andare in macchina?E in moto? Fino al 15 febbraio 2021, gli spostamenti tra le regioni classificate zona gialla sono consentiti, con autocertificazione, solo per motivi di lavoro, salute e assoluta necessità. In compenso si può andare in vacanza in Italia: Le seconde case da mercoledì saranno raggiungibili ovunque, così come le isole minori. Ci si può mettere anche sul sedile centrale, solo se ci sia almeno un metro di distanza dal conducente o da … In questo calcolo non … Fino al 5 marzo invece in zona arancione non è permesso uscire dal comune, mentre nelle regioni in zona rossa non è permesso uscire di casa. In quanti si può salire sul mezzo privato? E quindi oggi è arrivata la precisazione sulla legna.Se fino a ieri si poteva andare da soli a tagliare della legna dai prossimi giorni ci potranno andare fino a tre persone.. Poi il presidente Fugatti ha chiarito anche alcuni dubbi.Li segniamo per punti: - Consentito andare in macchina con tutta la famiglia, a trovare congiunti, purché tali familiari siano conviventi Farsi accompagnare in macchina da qualcuno per spostarsi verso un’altra regione o comune è permesso e gli accompagnatori non rischiano la multa.. Tuttavia non bisogna abusare di questa possibilità: farsi accompagnare con un mezzo privato (automobile o moto che sia) è possibile laddove la persona interessata allo spostamento non abbia la patente o sia impedita in altro modo. >>. In caso quindi di persone non conviventi si può viaggiare nella stessa macchina in un numero massimo di 3: uno davanti e due dietro. Posso farmi accompagnare fuori Regione da un’altra persona? Ilreporter.it è il sito d’informazione online de Il Reporter, il magazine free press che ogni mese fa conoscere storie, curiosità, tradizioni e personaggi della città. Le regole sul distanziamento valgono anche in macchina, per questo è vietato riempire tutti i posti; si può stare in cinque in auto soltanto se le persone a bordo fanno parte dello stesso nucleo familiare convivente. Il 62%, invece, si è dichiarato disponibile ad usare un carpooling "ridotto" rispetto al normale: solo due persone in macchina, una davanti e una dietro, e frequenti sanificazioni dell'abitacolo. Mascherina obbligatoria per tutti. Il numero massimo di persone che possono stare in macchina dipende dalla tipologia e dalla capienza della vettura e non dal colore della regione di residenza. Non ci sono limitazioni, a parte il numero di passeggeri per cui è omologata l’auto e le regole per spostarsi in zona rossa e arancione verso le abitazioni private (vedi l’ultimo paragrafo). Nel caso di furgoni compatti a due posti è ammesso soltanto il guidatore, mentre negli autocarri con un’unica fila a tre posti si può stare in due lasciando libero il sedile in mezzo. Per restare sempre aggiornati gratuitamente. “Le auto possono essere utilizzate da più passeggeri solo se si rispetta la distanza minima di un metro. Alle auto private infatti si applicano le stesse regole previste dal protocollo di sicurezza anti-Covid per il trasporto non di linea: in particolare, nelle schede tecniche dell’allegato 15 al Dpcm, viene ancora una volta sottolineato che “va innanzitutto evitato che il passeggero occupi il posto disponibile vicino al conducente“. A patto che venga lasciato libero il posto centrale. Il principio per quanto riguarda i viaggi in macchina è sempre lo tesso dal 4 maggio: è possibile spostarsi senza limiti con i propri conviventi, mentre bisogna rispettare alcune regole se si viaggia con persone diverse dai conviventi, come ad esempio amici e conoscenti. Altrimenti resta il limite rigido di viaggiare con 3 persone a bordo, il conducente davanti e due passeggeri dietro. Anche in moto la mascherina è obbligatoria. Le eccezioni riguardano come detto le persone conviventi, i familiari, i congiunti e anche le persone che intrattengono rapporti stabili. Famiglie con bambini, conviventi non sposati, coppie di fatto e anche fidanzati se abitano nella stessa casa. E sui veicoli commerciali destinati al lavoro? Nelle indicazioni che troverai qui abbiamo sempre scelto come punto di arrivo in Val di Non il capoluogo di Cles , che si … "Stiamo lavorando - ha annunciato il presidente Fugatti - per consentire di andare a trovare i congiunti che vivono nei comuni di confine. TRENTO. Le stesse regole valgono anche sui furgoni utilizzati al lavoro. Ne consegue che – a meno che non si abbia un furgoncino o un Suv particolarmente grande – in macchina possono sedere solo due persone: una al posto del guidatore e una sul sedile posteriore destro.